Splitter per fibra ottica

Anni dopo anni, seguiamo lo sviluppo e il progresso delle tecnologie di comunicazione in fibra ottica. Questi progressi sono fatti per soddisfare la domanda in continua accelerazione di prestazioni ottiche migliori e più efficienti. Lo splitter in fibra ottica svolge un ruolo significativo nelle reti ottiche consentendo di condividere i segnali su una fibra ottica tra due o più fibre. Ma cos'è uno splitter in fibra ottica?

Separatore fibra ottica, noto anche come divisore ottico, o divisore di raggio, è un dispositivo di distribuzione dell'energia ottica a guida d'onda integrato che può dividere un raggio di luce incidente in due o più raggi di luce e viceversa. Lo splitter in fibra ottica è uno dei dispositivi passivi più importanti nel collegamento in fibra ottica.

Il dispositivo splitter in fibra ottica contiene molti terminali di ingresso e uscita, applicati in particolare a arete ottica passiva(EPON, GPON, BPON,FTTH, FTTX ecc.) per collegare il quadro di distribuzione principale (MDF) e l'apparecchiatura terminale e per realizzare la diramazione del segnale ottico.

Tipi di splitter per fibra ottica

Fondamentalmente, ci sono due tipi di splitter per fibre: splitter per cono biconico fuso (FBT) e splitter per circuiti a onde luminose planari (PLC).

Separatore conico biconico fuso (FBT)

Lo splitter FBT è il più comune. FBT è la tecnologia tradizionale in cui due fibre sono poste strettamente insieme, tipicamente attorcigliate l'una intorno all'altra e fuse insieme mediante l'applicazione di calore. Le fibre fuse sono protette da un substrato di vetro e quindi protette da un tubo di acciaio inossidabile. La qualità degli splitter in fibra FBT è migliorata nel tempo e possono essere implementati in modo conveniente. Gli splitter FBT sono ampiamente accettati e utilizzati nelle reti passive, specialmente nei casi in cui la configurazione divisa è più piccola (1×2, 1×4, 2×2, ecc.).

FBT splitter

Separatore FBT

Splitter di circuito a onde luminose planari (PLC)

IlPLCè una tecnologia più recente e offre una soluzione migliore per applicazioni più grandi. Gli splitter in fibra PLC vengono utilizzati per separare o combinare segnali ottici. Un PLC è un componente micro-ottico basato sulla tecnologia del circuito a onde luminose planari e fornisce una soluzione di distribuzione della luce a basso costo con un fattore di forma ridotto e un'elevata affidabilità. Gli splitter PLC hanno prestazioni di alta qualità, come bassa perdita di inserzione, basso PDL, elevata perdita di ritorno ed eccellente uniformità su un'ampia gamma di lunghezze d'onda da 1260 nm a 1620 nm e hanno una temperatura di esercizio da -40 ℃ a 85 ℃. Quando sono necessari conteggi suddivisi elevati e dimensioni ridotte del pacchetto e una bassa perdita di inserzione sono fondamentali, uno splitter PLC è l'ideale. Le guide d'onda sono fabbricate utilizzando la litografia su un substrato di vetro di silice, che consente di instradare specifiche percentuali di luce. Di conseguenza,Splitter PLCoffrono divisioni accurate e uniformi con perdite minime in un pacchetto efficiente.

Vantaggi e svantaggi

IlSeparatore FBToffre materiali comuni a basso costo (substrato di quarzo, acciaio inossidabile, fibra, dormitorio caldo, GEL) e un rapporto di divisione regolabile. Tuttavia, le sue perdite dipendono dalla lunghezza d'onda, offre una scarsa uniformità spettrale, non può garantire una spettroscopia uniforme ed è sensibile alla temperatura.

Separatore PLC: Le perdite non sono sensibili alla lunghezza d'onda, l'uniformità spettrale è maggiore, è più compatta e ha un costo inferiore con maggiori gradi di scissione. Tuttavia, il processo di fabbricazione del dispositivo è più complesso.

Poiché entrambi hanno i propri vantaggi e svantaggi, gli utenti possono scegliere razionalmente diversi tipi di divisori ottici a seconda dell'occasione e delle esigenze.

Come funziona lo splitter per fibra ottica?

In generale, quando il segnale luminoso trasmette in una fibra monomodale, l'energia luminosa non può essere interamente concentrata nel nucleo della fibra. Una piccola quantità di energia verrà diffusa attraverso il rivestimento della fibra. Vale a dire, se due fibre sono abbastanza vicine tra loro, la luce che trasmette in una fibra ottica può entrare in un'altra fibra ottica. Pertanto, la tecnica di riallocazione del segnale ottico può essere ottenuta in più fibre, ed è così che nasce lo splitter in fibra ottica.

In particolare, lo splitter ottico passivo può dividere o separare un raggio di luce incidente in più raggi di luce a un certo rapporto. Come semplice esempio, come lo splitter ottico con configurazioni divise 1×4 può separare un raggio di luce incidente da un singolo cavo in fibra di ingresso in quattro raggi di luce, trasmettendoli attraverso quattro cavi in fibra di uscita individuali. Ad esempio, se l'inputcavo in fibra otticatrasporta una larghezza di banda di 1000 Mbps, ogni utente alla fine dei cavi in fibra di uscita può utilizzare la rete con una larghezza di banda di 250 Mbps.

Lo splitter ottico con configurazioni split 2×64 è un po' più complicato dello split 1×4. Per quanto riguarda lo splitter ottico con configurazioni split 2×64, è più complicato dello splitter ottico con configurazioni split 1×4. Ci sono due terminali di ingresso e sessantaquattro terminali di uscita nello splitter ottico con configurazioni divise 2×64. La sua funzione è di dividere due fasci di luce incidente da due cavi in fibra di ingresso individuali in sessantaquattro fasci di luce e trasmetterli attraverso sessantaquattro uscite di luce individualicavi in fibra. Con la rapida crescita di FTTx in tutto il mondo, la richiesta di configurazioni split più grandi nelle reti è aumentata per servire gli abbonati di massa.

splitter

Rapporto diviso

Un rapporto di divisione è la quantità di luce che viene reindirizzata dalla rete alle porte del monitor su arete ottica passivaRUBINETTO. Per determinare il rapporto di divisione corretto, è necessario calcolare un budget di perdita (potenza) (ne parleremo più avanti). Un rapporto di divisione 50/50 indicherebbe che il 50% del budget di luce che entra nel TAP dalla rete viene trasferito al dispositivo finale e il 50% del budget di luce viene deviato al dispositivo di monitoraggio.

Per capire come va quando si modifica il rapporto, per un rapporto di divisione 70/30, il 70% del budget di illuminazione viene trasferito al dispositivo finale e solo il 30% del budget di illuminazione viene trasferito al dispositivo di monitoraggio della rete.

splitter application

L'importanza dello splitter in fibra ottica

Gli splitter ottici svolgono un ruolo importanteFTTHReti PON in cui un singolo ingresso ottico è suddiviso in più uscite, consentendo così la condivisione di un'unica interfaccia PON tra più abbonati. Gli splitter ottici non hanno elettronica attiva e non richiedono alimentazione per funzionare. Sono tipicamente installati in ciascuna rete ottica tra il PONOLT(terminale della linea ottica) eONT(terminali di rete ottica) che ilOLTservi.

Per riassumere, lo splitter in fibra ottica fornisce una soluzione per migliorare l'efficienza delle infrastrutture ottiche. Lo splitter PLC e lo splitter FBT sono vari sotto diversi aspetti, quindi è importante anche scegliere il giusto tipo di splitter per la tua rete.


Tempo di pubblicazione: 20-12-2021

Testimonianze

Lomoveishiy – Finlandia

Avevo bisogno di quelli per collegare il mio PC al terzo piano per avere accesso a Internet in quella stanza e l'ISP ha installato il loro modem solo al primo piano. Dopo aver lasciato cadere i cavi patch in fibra, ho collegato tutti i cavi a questi media converter su entrambi i lati e il collegamento è arrivato immediatamente. Era molto più facile di quanto pensassi!

Raymond – USA

Ottima esperienza: le unità hanno funzionato immediatamente, avevano solo bisogno di collegare i cavi e abbiamo finito. Mi piace anche la possibilità di abilitare i jumbo frame, anche se al momento non abbiamo bisogno di questa funzione, è fantastico avere questa opzione.

Blog recente

Visualizza altro+

Leave Your Message